CASCATA DELLE BARCHE

Pro loco Sommati

L’itinerario, di prevalente interesse naturalistico, è di facile percorrenza in quanto non soggetto a particolari dislivelli; la cascata delle Barche, è una delle cascate più note del Parco dei Monti della Laga e la stagione più indicata, per meglio visitarla e apprezzarne tutta la sua bellezza, è la primavera, quando maggiore è la portata dell’acqua. La cascata, formata dal Fosso della Solagna, ha uno sviluppo verticale di 40 metri in due, tre salti successivi. Il suo nome trae origine da una vaga somiglianza delle rocce nelle quali è intagliata, appunto con una imbarcazione. E' possibile ammirarla ghiacciata nel periodo invernale, nel quale diventa meta di "arrampicatori su ghiaccio".

Descrizione percorso:

 

Base di partenza: località del Sacro Cuore dove è opportuno lasciare l'auto nel piazzale per proseguire lungo la strada imbrecciata che sale nel bosco; continuare per il sentiero segnato che sale sulla dx, in direzione del Monte Gorzano, poi a metà di una ripida salita, sotto una sella, percorrere il sentiero verso sx (indicazione fornita da un cartello in legno), che aggira il colle e scendere, con lieve pendenza, attraversando un costone ed un bosco fino ad arrivare al Fosso di Gorzano. Da qui in avanti il percorso, in presenza di molta acqua, diventa poco agevole e richiede maggiore attenzione. Superato il Fosso di Gorzano, e il Fosso di Selva Grande, che si costeggia in discesa, si raggiunge in poco tempo il fosso della Solagna e poco sopra si giunge alla base della cascata (m 1.390).

L'itinerario per il ritorno è il medesimo dell'andata, così come medesimi sono i tempi di percorrenza ( circa 30 m.).

 

 

LA CASCATA DELLE BARCHE (1.390 m)

 

 

 

Caratteristiche itinerario: