ICONA PASSATORA

Pro loco Sommati

Santuario dell'Icona Passatora

 

Nelle vicinanze di Ferrazza, a circa 4 Km da Amatrice, si trova la Chiesa di S. Maria delle Grazie o "Icona Passatora". Realizzata nel quattrocento è internamente ricca di affreschi votivi tra i quali ricordiamo la Madonna della Misericordia (1491) ed il Cristo Portacroce (1490), entrambi del pittore che ha affrescato la Chiesa di S. Agostino di Amatrice.

Sui pilastri che sorreggono l’arco della tribuna, si notano, a sinistra e a destra, due importanti affreschi del 1490, raffiguranti, rispettivamente, la Madonna in Trono col Bambino, in atto di sorreggere la città di Amatrice in miniatura ( pittura dell'amatriciano Dionisio Cappelli ) e la Madonna in Trono con Bambino, tra Angeli e i Santi Antonio Abate e Lucia ( pittura del maestro della Madonna della Misericordia" ).

Sull’arco della tribuna, spicca un’Annunciazione datata 1494.

 

 

Sul sottarco, sulla volta e sulle pareti della citata tribuna, figurano gli Apostoli, i Dottori della Chiesa, l’Adorazione dei Magi, la Incoronazione di Maria, la Crocifissione, firmati e datati (1508-1509) da Dionisio Cappelli.

Al centro della tribuna, infine, si eleva l’edicola, a timpano, su pilastri corinzi, dipinta di azzurro con decorazioni in oro (fregio di Cherubini) e istoriata di affreschi. Vi è custodito l’affresco con la Madonna delle Grazie che cui prende il nome la Chiesa, all’interno della quale sono esposti interessanti oggetti di arte sacra.